Nel cuore dell’altopiano murgiano, Altamura è stata abitata fin dalla notte dei tempi, così come testimoniato dai resti di “Ciccillo”, il famoso uomo di Altamura vissuto oltre 150.000 anni fa. Fu rifondata in seguito dall’imperatore Federico II di Svevia, che la ripopolò accogliendo all’interno delle enormi mura protostoriche gli abitanti del contado vicino e facendo costruire l’imponente cattedrale di Santa Maria Assunta, con le sue caratteristiche due torri campanarie. Città progenitrice di figure illustri e colte, fu sede dal 1748 di una delle più antiche università dell’Italia meridionale. Seguì le sorti della Rivoluzione Francese e nel 1799 nella piazza centrale venne eretto l’albero della libertà; la città proclamò la repubblica, ma venne pesantemente saccheggiata dalle truppe borboniche del cardinale Ruffo. Per il coraggio dimostrato contro il regno borbonico venne nominata la “Leonessa delle Puglie”. La città offre tanti spunti di approfondimento storico e culturale: partendo dalla famosa cava Pontrelli, dove è possibile seguire le tracce di decine di dinosauri che 80 milioni di anni fa passeggiarono lungo l’antica spiaggia che occupava l’attuale altopiano murgiano, si può rivivere l’antica storia della città, dal paleolitico all’età classica, visitando le sale del Museo Archeologico Nazionale, perdendosi tra le antiche viuzze e claustri del borgo medievale fino a raggiungere la maestosa cattedrale federiciana. Tutto questo lasciandosi naturalmente inebriare dall’inconfondibile profumo del pane di Altamura, famoso in tutto il mondo.

INFO TOUR

  • Prezzi:

    Intero: € 30,00
    Ridotto (minori di 18 anni): € 15,00

  • Punto di incontro:

    Porta Bari, Via dei Mercanti, 70022 Altamura BA

  • Durata: 3 h circa

  • Servizi inclusi: Visita Guidata di gruppo; Ingressi: Cattedrale, Matronei e Museo Archeologico; Degustazione di prodotti tipici.

Prenota ora

Totale: 30 €